Autore: defrogging

#anticommento, “One, two, three: DRINK!” Parte 2, gare individuali

Continuano i nostri pronostici sugli Europei di Rostock! 1 METRO UOMINI FAVORITI: Kvasha (Ucraina), Kuznetsov (Russia), Rosset (Francia). Non c’è il campione in carica (Hausding ha mollato il metro), pertanto il peso del podio cade tutto sui due russi Kuznetsov (argento nel 2014 e nel 2012) e Novoselov (quarto nel 2014, ma settimo nel 2013), sul francese Rosset (bronzo nel 2014 e nel 2012) ma soprattutto sull’ucraino Kvasha, campione europeo nel 2013 e nel 2012 e sorprendentemente assente a Berlino da questa altezza (ma due bronzi da 3 metri). Possibile si ripeta il podio del 2012, con Kvasha davanti...

Read More

#anticommento, “One, two, three: DRINK!” Parte 1, team event

Ovvero, l’angolo di quel certo blog che ha mandato a Rostock più inviati della RAI Radio Televisione Italiana. Neofiti o non, ci siam permessi di venire in vostro soccorso e di presentarvi a mano a mano coloro che, per un motivo, o per un altro, sono da considerarsi i favoriti nelle diverse discipline a #Rostock2015 (in caso di flop, la direzione declina ogni responsabilità: è il karma, prendetevela con lui, insomma…). Bando alle ciance, da qui fino alla partenza delle tante agognate gare di tuffi – e dico agognate perché noi di #anticommento stiamo facendo il countdown dall’anno scorso, superando...

Read More

“Si può fare!” e i suoi fratelli, non è (sempre) la Rai; ma noi tifiamo Rinaldi

(Tommaso Rinaldi ai Campionati Italiani Assoluti Invernali 2015 di Bolzano. Foto: M.R. Sport dei Fratelli Marconi asd.) Questa sera andrà in onda su Rai1 la finale di Si può fare!, talent ispirato al format israeliano I can do that! di Ambra Banijay; ci siamo sforzati di guardarne tutte le puntate – diciamo sforzati non tanto perché il programma sia di per sé brutto, ma perché è tutto troppo italiano, per dirla alla Stanis La Rochelle – per un motivo ben preciso: poiché mamma Rai ha come scopo principale nella nostra esistenza quello di non mandare in onda le gare, ci dobbiamo accontentare di quello che passa il governo, anzi la governance, e quindi guardiamo un programma solo perché uno dei concorrenti è un tuffatore, uno dei nostri. E quindi facciamo il tifo per lui. Uh-uh. Già. Ciao Tommaso. Lo diciamo subito: il programma ha delle belle premesse, perché alcuni numeri sono molto belli – a memoria: la giocoleria del contact juggling, inventata da quello che ora è responsabile del famoso Cirque du Soleil; il basket freestyle; un certo numero di magia; l’escapologia che poi è toccata proprio a Tommaso, anche se su quel numero abbiamo tutti perso molti anni di vita per la paura. Speravamo, speravamo davvero, che Tommaso Rinaldi fosse impegnato in qualcosa che potesse farlo ben figurare senza buttarla necessariamente sulla fisicità, visto che a parte un...

Read More

L’Antiperiodico – TUFF numero #01

L’Antiperiodico, il bollettino senza periodicità, senza regole, senza pretese di giornalismo e senza l’obbligo di filtro. (tre che si credono fighi – foto DNN)   TUFF#01 — In questa uscita: — P(i)rle di Sport — World Series: Beijing, Dubai — Tom Daley e il suo piccolo fuoco d’artificio — Jennifer Abel ce l’ha in fiamme — Grand Prix: Rostock, León — Quasi tutti amano Matthew Mitcham — Road to Rostock 2015 — Cento parole di redazionale (o meno) — P(i)rle di Sport. Commento giornalistico (non pedissequo): “La forma [degli azzurri] non può che migliorare con il proseguio della stagione”. Certo, perché tutti gli altri atleti del mondo sono allenati da deficienti che fanno raggiungere il massimo a febbraio-marzo e non in estate come noi. — Very proud of ourselves: abbiamo parlato di tuffi in TV per ben due volte su Nuovarete in occasione delle World Series (F nel weekend di Beijing, a partire da 1h04m, e N in quello di Dubai, a partire da 2h13m). In più abbiamo intervistato Meaghan Benfeito per un progetto in collaborazione con TuffiBlog che sognavamo di iniziare da molto tempo e che siamo riusciti a far partire. (Meaghan è deliziosa, jsyk). Anticommento non significa antimediatici. — Sono cominciate le World Series: la nazionale cinese titolare ha fatto razzia nella tappa in casa, con 6 ori nelle 6 specialità sincronizzate, e 4 ori e 3...

Read More

#anticommento, “Call the shots”: #FIVBWomensWCH Italy 2014

C: Finiti i mondiali maschili – e ci sarà il fact checking anche per quelli, tranquilli: se sbagliamo i pronostici vogliamo sì cospargerci il capino di cenere, ma anche spiegarvi il perché abbiamo sottovalutato la Francia (e sopravvalutato noi?), – si passa a quelli femminili. Dalla Polonia passiamo al nostro paese, che ospiterà in sei dei nostri palazzetti migliori (…) i campionati mondiali! Pool A: Roma FAVORITI: Italia, Repubblica Dominicana, Germania OUTSIDER: Croazia Mi rifiuto di pensare che le nostre si accodino al disastro maschile, per quanto ci sarebbe da alzare almeno un sopracciglio e mezzo su queste voglie vintage di Bonitta: siamo...

Read More