Sprunghalle BLN2014

(Photo by M. Benedetti)

Sinceramente non so più da quanto tempo c’è un’applicazione sul mio cellulare che fa il countdown per questo giorno. So che prima c’era uno sfondo molto sobrio (Klein e Hausding che festeggiano l’oro mondiale, cosine da poco) e che adesso, invece, c’è Stephan Feck che fa pubblicità progresso e ci fa da santino protettore dei nostri (ormai defunti) fegati.

Senza perdermi in chiacchiere inutili: il giorno è arrivato. Abbiamo aspettato più di un anno, ne abbiamo parlato su ogni social, via telefono, di persona, davanti a tanti boccali di tinto e/o birra, forse vi abbiamo anche un po’ rotto i coglioni. Ma, finalmente, il 18 agosto è arrivato.

Oggi inizia – per noi – #BLN2014. Oggi iniziano gli Europei di nuoto – o direi meglio di tuffi, che sono la parte che ci interessa di più. Molto, molto di più. Diciamo pure che per me sono praticamente gli Europei di tuffi, dai.

Il nostro conto alla rovescia è iniziato forse prima che iniziasse #Rostock2013, sicuramente prima dei Mondiali di Barcellona perché ricordo vari scleri a proposito di Berlino già mentre era in corso il GP a Bolzano lo scorso anno. Va be’, ci piace essere organizzati, questo è chiaro.

Abbiamo aspettato tanto. Abbiamo organizzato un sacco di cose e mi fa ancora male il cuore al pensiero di non essere riuscita ad andare fino in fondo – comprare i biglietti e volare a Berlino, seguire tutte le gare, fare un tifo esagerato dagli spalti o lanciare bottigliette in fronte a laggente, – mi fa male il cuore a pensare che non saremo lì, fisicamente, tutti e quattro. Ma saremo qui, in qualche modo insieme, riuniti sotto il – mi permetto – nostro hashtag #anticommento.

Le gare inizieranno tra poche ore, ormai. Scrivo questo post alle due di notte, quando dovrei dormire o quantomeno smaltire la sbornia, e non verrà pubblicato che verso mezzogiorno, ma sì, mancano poche ore e poi le luci della Sprunghalle di Berlino si accenderanno e finalmente inizierà questa settimana tanto sognata (poi magari inizieremo a insultare un po’ tutti e a maledirla, questa settimana, ma sono dettagli su cui ora sorvoleremo).

Il nostro countdown è partito più di un anno fa. Ora il display mi rimanda la scritta “00 to Berlin2014” e quasi tremo per l’emozione e riguardo le entry list e aspetto con ansia ogni gara (anche il sincro femminile dalla piattaforma, ovviamente!… certo, come no, non sono credibile) e so che è lo stesso per gli altri tre – soprattutto per le due che riusciranno a vedere qualche gara dal vivo.

In bocca al lupo al #TeamItaly, in bocca al lupo a tutti i nostri preferiti dalle varie Nazioni. E speriamo che questa settimana duri davvero tantissimo.